La pinsa romana

GUSTOSA & pratica

100% Made in Italy

Semplice da preparare

Pronta in 5 minuti. Si può cuocere in ogni tipo di forno, non si attacca su nessuna superficie e non necessita di spolvero. Grazie alla base molto alveolata richiede meno condimento della pizza: questo significa alta digeribilità e basso contenuto di grassi.

Qualità Garantita

Utilizza esclusivamente farine certificate e nasce grazie a una lievitazione di ben 72 ore. Pinsiamo ha una shelf life di 30 giorni nonostante sia un prodotto fresco, è verificato da biotecnologi e ha ottenuto la certificazione IFS (International Food Standard).

SCEGLI I PRODOTTI PINSIAMO

Visualizzazione di 1-12 di 24 risultati

Ordina per:

Le opinioni dei nostri clienti

LA PINSA, UN PO’ DI STORIA!

LE ORIGINI
Il termine Pinsa deriva dal latino Pinsere (allungare-schiacciare): le origini della pinsa affondano infatti le loro radici nell’antica Roma. Quella che oggi può essere definita “Pinsa Romana moderna” è la rivisitazione dell’antica ricetta nata tra le popolazioni contadine fuori le mura della capitale imperiale, che preparavano queste schiacciatine o focacce grazie alla macinazione di diversi cereali (miglio, orzo e farro) con l’aggiunta di sale ed erbe aromatiche e le cuocevano su pietra sopra i carboni ardenti.
Nel VII libro dell’Eneide (I secolo a.C.) di Virgilio troviamo alcuni tra i primi riferimenti a questo tipo di alimento che Enea, insieme al figlio ed ai suoi comandanti, mangiò appena arrivato nelle zone rurali delle campagne laziali, accolto dal re Latino e sua figlia Lavinia.
Questa ricetta classica nel corso dei secoli è stata interessata da diverse rivisitazioni, fino ad essere rielaborata nei giorni nostri grazie a ingredienti e tecniche di lavorazione moderne.

LA PINSA OGGI
Il “ritorno” della pinsa e l’exploit del prodotto soprattutto negli ultimi 10 anni lo si deve soprattutto all’esperienza e all’attività del pizzaiolo Corrado Di Marco, che nel 2001 ridefinisce la ricetta e rilancia il prodotto soprattutto su scala nazionale (e non solo). Oggi si contano oltre 5.000 pinserie in tutto il mondo e un interesse crescente per il prodotto.

X